Fondato dal castigliano Domingo de Guzman nel contesto dei conflitti religiosi e dottrinali dei primi decenni del XIII secolo, l’ordine dei frati predicatori aveva come scopo la predicazione e I’evangelizzazione. Nel corso l del medioevo e dell’età moderna i domenicani furono protagonisti degli studi teologici e fecero parte dei tribunali dell’Inquisizione, anche se non mancarono posizioni critiche verso il potere papale, come mostra la parabola di Savonarola. Si dedicarono inoltre alle missioni in Asia, Africa e America. Fra Otto e novecento, i domenicani hanno lentamente la sciato il ruolo di rigidi custodi della fede per l’attività missionaria ed educativa, senza rinunciare ai dibattiti teologici.